Gong

Il Gong è uno strumento antico e potente, molto più di un semplice strumento a percussione.
Il suo suono, spesso sottile fino a essere quasi impercettibile, altre volte potente e fragoroso, copre un ricchissimo spettro di toni, modulati da una moltitudine di vibrazioni, non tutte udibili dall’orecchio umano.
Le vibrazioni del suono del Gong risuonano in ogni singola cellula del nostro corpo, stimolandola a ritrovare uno stato di armonia con il resto dell’organismo e con la vibrazione primaria da cui tutto ha origine.
Yogi Bhajan utilizzava il Gong durante le sue lezioni di Kundalini Yoga e Meditazione. Lo considerava uno strumento Sacro e anche il maggior simbolo dello Spirito e volle che in ogni ashram e centro yoga ci fosse un Gong.
Il Gong ripristina un nuovo stato energetico, rimuove i blocchi e accelera i processi di autoguarigione del corpo. Per chi pratica Yoga, il Gong è uno strumento eccezionale per ripulire il campo magnetico personale e aprirsi a una meditazione profonda.
La meditazione e il rilassamento ottenuti con questo strumento sono esperienze aperte a tutti, anche a chi non abbia mai praticato Yoga né altre discipline spirituali e meditative: serve solo la volontà di fermarsi, rilassarsi e mettersi nella condizione di ascoltare, aprirsi e accogliere il cambiamento.
Il Gong è uno strumento antico e potente, molto più di un semplice strumento a percussione.
Il suo suono, spesso sottile fino a essere quasi impercettibile, altre volte potente e fragoroso, copre un ricchissimo spettro di toni, modulati da una moltitudine di vibrazioni, non tutte udibili dall’orecchio umano.
Le vibrazioni del suono del Gong risuonano in ogni singola cellula del nostro corpo, stimolandola a ritrovare uno stato di armonia con il resto dell’organismo e con la vibrazione primaria da cui tutto ha origine.
Yogi Bhajan utilizzava il Gong durante le sue lezioni di Kundalini Yoga e Meditazione. Lo considerava uno strumento Sacro e anche il maggior simbolo dello Spirito e volle che in ogni ashram e centro yoga ci fosse un Gong.
Il Gong ripristina un nuovo stato energetico, rimuove i blocchi e accelera i processi di autoguarigione del corpo. Per chi pratica Yoga, il Gong è uno strumento eccezionale per ripulire il campo magnetico personale e aprirsi a una meditazione profonda.
La meditazione e il rilassamento ottenuti con questo strumento sono esperienze aperte a tutti, anche a chi non abbia mai praticato Yoga né altre discipline spirituali e meditative: serve solo la volontà di fermarsi, rilassarsi e mettersi nella condizione di ascoltare, aprirsi e accogliere il cambiamento.

Venerdì 6 Aprile 2018

h 21.00 presso la sede di Cinisello

Costo: 15€

Per le date di Monza: Bagni di Gong

Contatti

Accademia Sathya Yoga

Sede Centrale
338.7053573

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Powered by Webnode